UniversitÓ degli studi di Catania
Università degli studi di Catania - L'Agenda

Que ben devetz conoisser la plus fina

Mercoledý 27 giugno alle 17:30, al Coro di notte del Monastero dei Benedettini, presentazione del volume di studi in onore di Margherita Spampinato

Mercoledý 27 giugno alle 17:30, al Coro di notte del Monastero dei Benedettini, si presenta il volume di studi in onore di Margherita Spampinato "Que ben devetz conoisser la plus fina" (Edizioni Sinestesie, 2018), a cura di Mario Pagano.

Margherita Spampinato per oltre quarant'anni ha insegnato con passione e dottrina la Filologia romanza all'UniversitÓ di Catania. Questa raccolta di studi promossi da Gabriella Alfieri, Giovanna Alfonzetti, Mario Pagano e Stefano Rapisarda, e a cui hanno partecipato amici e colleghi non soltanto filologi, ma anche linguisti, dialettologi, storici della lingua, storici della letteratura, testimonia l'ampiezza dei suoi interessi scientifici e la ricchezza dei suoi rapporti umani. 

Dopo i saluti istituzionali del prorettore dell'UniversitÓ di Catania Giancarlo Magnano San Lio e della direttrice del Dipartimento di Scienze umanistiche Marina Paino, sono previsti gli interventi di Giuseppe Brincat (Linguistica italiana, UniversitÓ di Malta), Furio Brugnolo (emerito di Filologia e Linguistica romanza, UniversitÓ di Padova), Rosario Coluccia (emerito di Linguistica italiana, UniversitÓ del Salento, Accademia della Crusca), Giovanni Ruffino (presidente del Centro di Studi filologici e linguistici siciliani, Accademia della Crusca), Carlo SÓntoli (direttore scientifico Edizioni Sinestesie). Coordina Mario Pagano (Filologia e linguistica romanza, UniversitÓ di Catania).

L'incontro Ŕ organizzato dal Dipartimento di Scienze umanistiche dell'UniversitÓ di Catania con Artesia - Archivio testuale del Siciliano Antico.

(27 giugno 2018)

Stampa testo
Invia questo articolo
Tutti gli appuntamenti...
Archivio eventi
In prima pagina