UniversitÓ degli studi di Catania
Università degli studi di Catania - L'Agenda

Ex tempore

Giovedý 7 e venerdý 8 ottobre, nell'Auditorium dell'ex Chiesa della PuritÓ (Dipartimento di Giurisprudenza) e online su MS Teams, tavola rotonda su "Vincoli comunitari e crisi tra storia, diritto e istituzioni"

Giovedý 7 e venerdý 8 ottobre, nell'Auditorium dell'ex Chiesa della PuritÓ (Dipartimento di Giurisprudenza) e in modalitÓ online su MS Teams, si svolge la tavola rotonda "Ex tempore - Vincoli comunitari e crisi tra storia, diritto e istituzioni", organizzata nell'ambito dei progetti "Ex Tempore Exceptionally Bad Times. Memory Policy and Regulation of Transnational Crisis" e "Un corpo carico di astrazioni. Pratiche giudiziarie e linguaggi giuridici nell'Europa Moderna", Piano di incentivi per la ricerca di Ateneo 2020/2022.

La prima sessione, giovedý 7 ottobre alle 15:30, presieduta da Francesco Migliorino (UniversitÓ di Catania), prevede gli interventi di Roberto Finelli (UniversitÓ Roma Tre, "Il carteggio Einstein-Freud: i limiti della filosofia freudiana della storia"), Ernesto De Cristofaro (UniversitÓ di Catania, "Crisi dello Stato e limiti della rappresentanza nell' Europa otto-novecentesca"), Eliana Augusti (UniversitÓ del Salento, "Frontiere aperte e conferenze internazionali: leggere le migrazioni tra Otto e Novecento"), Aldo Andrea Cassi (UniversitÓ di Brescia, "II nastro di Moebius. Narrazioni antropologico-giuridiche della violenza tra Otto e Novecento") e Maria Sole Testuzza (UniversitÓ di Catania, "Crisi internazionale e violenza sulle donne. Un itinerario storico-giuridico").

Alla seconda sessione, venerdý 8 ottobre alle 9, presieduta da Roberto Finelli, intervengono Federico Roggero (Sapienza UniversitÓ di Roma, "Exceptionally bad times: la mobilitazione dei giudici durante la Grande Guerra"), Claudia Storti (UniversitÓ Statale di Milano, "Il caso dei Ladini del Canton Ticino negli anni Trenta del Novecento. Riflessioni sull'uso politico di vincoli comunitari tra diritto interno e diritto internazionale"), Antonella Meniconi (Sapienza UniversitÓ di Roma, "La magistratura italiana e la transizione tra memoria e storia (1943-1945)") e Massimo Meccarelli (UniversitÓ di Macerata, "Memoria e oblio nella transizione verso la democrazia: uno sguardo tra letteratura e diritto"). Conclude Paolo Cappellini (UniversitÓ di Firenze).

Per partecipare in presenza Ŕ obbligatorio registrarsi entro il 6 ottobre.

(07 ottobre 2021)

Stampa testo
Invia questo articolo
Tutti gli appuntamenti...
Archivio eventi
In prima pagina