Università degli studi di Catania - L'Agenda

L'eradicazione degli artropodi

Giovedì 26 gennaio alle 17:30 (Coro di notte, Monastero dei Benedettini), presentazione del volume di Mariarita Sgarlata nell'ambito del programma di attività che celebra i 40 anni dalla donazione del complesso benedettino all’Università da parte del Comune di Catania

Prosegue giovedì 26 gennaio alle 17:30, nel Coro di notte del Monastero dei Benedettini, il ciclo di appuntamenti "Le pagine e la fabbrica – incontri su libri e patrimonio culturale”, il programma di attività pensato per celebrare i 40 anni dalla donazione del Monastero dei Benedettini da parte del Comune di Catania all’Università.

Il programma messo a punto dall'associazione Officine Culturali prosegue con la presentazione del volume "L'eradicazione degli artropodi - La politica dei beni culturali in Sicilia" di Mariarita Sgarlata (Edipuglia, 2016).

Il libro. Una lettera, datata 3 aprile 2013, giorno dell'insediamento della prof.ssa Mariarita Sgarlata all’Assessorato dei Beni Culturali della Regione Siciliana, chiedeva un "piano di controllo/eradicazione della infestazione di artropodi" nel sito di Tindari. «No, non ci posso credere, pensai ridendo – scrive - mi trovo ad affrontare nei prossimi mesi una delle questioni più complesse e strategiche per la Sicilia, la politica dei beni culturali, e invece che cosa mi chiedono? Di organizzare un "piano di lotta" contro le zecche!». «Mai e poi mai - prosegue - avrei immaginato che, nei mesi a venire, questa sarebbe diventata la mia principale aspirazione: eradicare artropodi/politici dalle aree archeologiche, dai centri storici, dalle coste; sottrarre al loro controllo vampiresco quello che resta del passato della più grande isola del Mediterraneo».

(26 gennaio 2017)

Stampa testo
Invia questo articolo
Tutti gli appuntamenti...
Archivio eventi
In prima pagina