UniversitÓ degli studi di Catania
Università degli studi di Catania - L'Agenda

Ambiente, paesaggio, territorio nella storia d'Italia

Da giovedý 5 a sabato 7 ottobre, il dipartimento di Scienze umanistiche e la sds di Architettura ospitano il primo seminario di storia ambientale italiana organizzato dalla SocietÓ italiana per lo Studio della Storia contemporanea

Da giovedý 5 a sabato 7 ottobre, l'UniversitÓ di Catania ospita il primo seminario della SocietÓ italiana per lo Studio della Storia contemporanea (Sissco) sul tema "Ambiente, paesaggio, territorio nella storia d'Italia", che si svolgerÓ tra Catania e Siracusa.

Il seminario - organizzato con il patrocinio del Centro studi interdipartimentale "Territorio Sviluppo e Ambiente"(Ctsa), del dipartimento di Scienze umanistiche e della struttura didattica di Architettura, nell'ambito del FIR "Territorio, sviluppo e ambiente" - vuole rispondere alle domande di conoscenza storica sui temi dell'ambiente che emergono dal dibattito pubblico e che reclamano un approccio scientifico in grado di travalicare il carattere superficiale o ideologico con cui sono rappresentati dal senso comune e dalla retorica politica. L'impegno vuole dunque essere quello di far confluire un lavoro di ricerca fino ad oggi frammentato e disorganico dentro un discorso unitario volto a tracciare le linee generali d'interpretazione della storia ambientale italiana dai decenni precedenti all'unificazione nazionale fino ai giorni nostri.

La prima giornata di lavori, presieduta dal prof. Rosario Mangiameli (Storia contemporanea, dipartimento di Scienze politiche e sociali, Unict), si svolgerÓ giovedý 5 ottobre alle 15:30, nell'aula 9 del Monastero dei Benedettini.

Dopo i saluti istituzionali del prorettore dell'UniversitÓ di Catania Giancarlo Magnano San Lio, della direttrice del Disum Maria Caterina Paino, e della direttrice del Centro studi "Territorio Sviluppo e Ambiente" Marisa Meli, intervengono gli storici Gabriella Corona (Istituto di Studi sulle SocietÓ del Mediterraneo del Cnr di Napoli, "Per una storia dell'ambiente in Italia: temi, questioni, periodizzazioni"), Luca Mocarelli (UniversitÓ di Milano-Bicocca, "L'ambiente in una prospettiva storico-economica: l'Italia dell'etÓ moderna"), Christof Mauch (Rachel Carson Center for Environment and Society di Monaco, "The Future of Environmental History: Trends, Challenges and Opportunities"); coordina: Simone Neri Serneri (UniversitÓ di Siena).

Venerdý 6 ottobre alle 9, nella sala mostre della struttura didattica di Architettura (Piazza Federico di Svevia, Siracusa) interverranno gli storici Gabriella Gribaudi (UniversitÓ di Napoli Federico II, "Le catastrofi naturali tra storia e memoria"), Melania Nucifora (UniversitÓ di Catania, "Tra ambiente, paesaggio e territorio. Note per una storia della tutela"), Andrea F. Saba ("L'inquinamento industriale in Italia nella storia del Novecento"), Giacomo Parrinello (Centre d'histoire de Sciences Po di Parigi, "Storia ambientale e storia dell'acqua: temi e problemi"), Augusto Ciuffetti (UniversitÓ Politecnica delle marche, "I "commons" e la storia dell'ambiente"), Rossano Pazzagli (UniversitÓ del Molise, "Territori resistenti: spopolamento e marginalizzazione delle aree interne italiane tra ambiente e ricostruzione sociale"). Discussant: Gabriella Corona, presiede, Salvatore Adorno.

Alle 15:30 intervengono inoltre Francesco Martinico (UniversitÓ di Catania, "Urbanistica e questione ambientale. Una riflessione"), Marisa Meli ("L'ambiente nella legislazione italiana: l'evoluzione del danno ambientale"), Luigi Piccioni (UniversitÓ della Calabria, "Dal movimento di protezione della natura all'ambientalismo politico"), Elisabetta Bini (UniversitÓ di Napoli "Federico II", "Per una storia ambientale delle centrali nucleari in Italia. Alcune ipotesi di ricerca"), Elena Davigo (UniversitÓ di Firenze, "II movimento italiano per la tutela della salute dei lavoratori sui luoghi di lavoro, 1961-1978"), Bruno Ziglioli (UniversitÓ di Pavia, "La difficile memoria urbana dei disastri industriali"). Discussant: Melania Nucifora, presiede, Carmelo Nigrelli (UniversitÓ di Catania).

Infine, sabato 7 ottobre alle 9:30, sempre a Siracusa, il prof. Salvatore Adorno conduce la tavola rotonda sul tema "Il futuro della storia dell'ambiente in Italia: organizzazione della ricerca, progetti, temi e obiettivi".

(05 ottobre 2017)

Stampa testo
Invia questo articolo
Tutti gli appuntamenti...
Archivio eventi
In prima pagina