UniversitÓ degli studi di Catania
Università degli studi di Catania - L'Agenda

Neuropeptide Y Regulates Autophagy: a Relevant Mechanism in Aging?

Venerdý 9 febbraio alle 17, nell'aula "Carnazza" della Torre Biologica, lettura magistrale della prof.ssa Clßudia Cavadas (UniversitÓ di Coimbra, Portogallo)

Venerdý 9 febbraio, alle 17, nell'aula "Carnazza" della Torre Biologica (Torre ovest, piano terra), la prof.ssa Clßudia Cavadas (UniversitÓ di Coimbra, Portogallo) tiene la lettura magistrale dal titolo "Neuropeptide Y Regulates Autophagy: a Relevant Mechanism in aging?".

La prof.ssa Clßudia Cavadas Ŕ docente alla facoltÓ di Farmacia dell'UniversitÓ di Coimbra e coordinatrice del gruppo di ricerca "Neuroendocrinologia e Invecchiamento" del centro di Neuroscienze e Biologia cellulare della stessa universitÓ. La professoressa Cavadas vanta pi¨ di 70 pubblicazioni e un h-index pari a 21; Ŕ vicepresidente della societÓ portoghese di Farmacologia dal 2013 ed Ŕ stata direttrice dell'Istituto per le Ricerche interdisciplinari e presidente della FacoltÓ di Farmacia della sua UniversitÓ.

Il seminario rientra nella serie "European Frontiers in Biomedical and Biotechnological Sciences" (EFBIO) dell'a.a. 2017/18, promossa dai docenti del dipartimento di Scienze biomediche e biotecnologiche Filippo Drago e Salvatore Salamone.

Gli studenti di Medicina del 4░ e 5░ anno che seguiranno la serie dei seminari EFBIO avranno riconosciuto un credito ADE, a tutti gli altri partecipanti verrÓ rilasciato un attestato di partecipazione.

Abstract

Caloric restriction increases life span in several animal models and autophagy mediates, at least in part, the beneficial effects of caloric restriction on aging and aging-related diseases, as neurodegenerative diseases. Since caloric restriction increases Neuropeptide Y (NPY) levels in the hypothalamus, we investigated the role of NPY on autophagy in rodent hypothalamic and cortical neurons. We observed that NPY receptor antagonists (Y1, Y2 or Y5) inhibited the autophagy stimulated by caloric restriction. In addition, in hypothalamic and in cortical neurons in culture, NPY increased autophagic flux and this effect was inhibited by receptor antagonists (Aveleira et al., PNAS 2015; Ferreira-Marques, Aging 2016). We also showed that NPY and caloric restriction ameliorated the progression of a neurodegenerative disorder - Machado Joseph Disease (Duarte-Neves et al., 2015 Hum Mol Gen; Cunha-Santos et al., 2016 Nature Comm). And we have new data showing that NPY is able to ameliorate some of the hallmarks of premature aging in human cells from progeria patients. These studies show that NPY receptors activation stimulates autophagy and could be new targets to counteract whole-body aging and/or age related diseases.

(09 febbraio 2018)

Stampa testo
Invia questo articolo
Tutti gli appuntamenti...
Archivio eventi
In prima pagina