Università degli studi di Catania
Università degli studi di Catania - L'Agenda

Il maestro e Margherita

altri eventi in città
Dal 27 novembre al 2 dicembre, al ​Teatro Verga, in scena il capolavoro di Michail Bulgakov, per la regia Andrea Baracco, con Michele Riondino (biglietti a condizioni agevolate per universitari)

Foto Guido Mencari (www.gmencari.com)

Dal 27 novembre al 2 dicembre, al Teatro Verga di Catania, va in scena il capolavoro di Michail Bulgakov "Il maestro e Margherita" nella riscrittura di Letizia Russo, per la regia Andrea Baracco, con Michele Riondino e Federica Rosellini, in cartellone per la Stagione 2018/19 del Teatro Stabile di Catania.

Note di regia

Quello che rende l’uomo veramente diverso da qualsiasi altro animale è la sua capacità di immaginare e credere in cose che non esistono. Divinità, valori, ideologie, saldano i rapporti tra gli uomini e danno forma alle società, permettendo a migliaia, milioni di persone, di muoversi nella stessa direzione. Condividere questi pilastri immateriali è un atto di fede involontario che garantisce la sopravvivenza delle comunità umane. E assegna un ruolo a ogni individuo, che nelle circostanze specifiche del sistema immaginato dalla sua comunità può ritrovarsi vittima o carnefice, dalla parte della ragione o da quella del torto. Ma cosa succede se qualcosa, o qualcuno, arriva ad inoculare i semi del caos nelle maglie di una struttura umana formata e solida? Succede che la natura del singolo e, a cascata, la struttura sociale, rivelano le loro parti più nascoste, le loro possibilità inaspettate, le loro contraddizioni impresentabili.

"Il Maestro e Margherita", tra i tanti temi che affronta, ci parla anche di questo, di come l’immaginazione umana sia un’arma potente e fragile, in grado di erigere strutture grandiose ma incapace di contenere davvero il mistero. Nella versione teatrale che proponiamo, le tre linee narrative su cui si muove il racconto di Bulgakov (l’irruzione a Mosca del Diavolo e dei suoi aiutanti, la tormentata storia d’amore tra il Maestro e Margherita, e la vicenda umana del governatore di Palestina, Ponzio Pilato, che dovrà decidere delle sorti di un innocente) saranno lette e restituite attraverso un meccanismo di moltiplicazione dei registri e dei ruoli, facendo dell’evocazione e dell’immaginazione le chiavi per immergersi in un racconto complesso e tragicomico come la vita. Ma a quella forza in grado di sovvertire l’ordine e di abbattere confini reali e immateriali, all’amore tra due esseri umani e alla sua capacità di sopravvivere anche alla morte, sarà affidato il compito di tenerci per mano e domandarci, insieme al Maestro e alla sua Margherita: cos’è la verità?

Letteratura a teatro

Prosegue inoltre la serie di incontri con gli artisti che caratterizzeranno l’intera stagione 2018/19: un invito all’approfondimento e al confronto, rivolto agli spettatori e in particolare ai giovani e agli studenti dell’Università di Catania.

In occasione de "Il maestro e Margherita" è previsto l'appuntamento dal titolo "I manoscritti bruciano?", fissato per lunedì 19 novembre alle 12, nell’aula 268 del Monastero dei Benedettini. Inoltre, il protagonista Michele Riondino sarà ospite di Radio Zammù giovedì 29 novembre, a bordo di Zambùs, la stazione radio itinerante dell'Università di Catania. L'appuntamento è alla Cittadella Universitaria, alle 11 (lo Zambùs trasmetterà dalle 9 alle 13).

Laboratorio teatrale

Da lunedì 10 a venerdì 14 dicembre, dalle 14 alle 19, a Palazzo Platamone, si svolge il laboratorio teatrale del ciclo "Qui e ora", dedicato (anche) a studenti universitari appassionati di teatro che approfondirà la poetica autoriale di Čechov, con particolare attenzione alle opere "Il Gabbiano" e "Platanov". Il laboratorio è diretto da Silvio Laviano e Nicola Alberto Orofino.

Biglietti #Unictateatro

Per questo spettacolo, grazie all’intesa tra l’Università di Catania e il Teatro Stabile, gli studenti universitari e il personale docente e tecnico amministrativo possono assistere alla prima di martedì 27 novembre e alle repliche (28 novembre-1° dicembre), usufruendo di condizioni agevolate, previa prenotazione online.

Studenti: gli studenti possono beneficiare di 50 biglietti gratuiti (per la prima) e 197 biglietti al costo di 5 euro per tutte le date.

Personale: per tutte date, al personale docente e tecnico-amministrativo sono riservati 248 biglietti al costo di 10 euro (possono essere acquistati fino a 2 biglietti contemporaneamente, il secondo al costo di 12 euro).

(27 novembre 2018)


Connessioni umane | Teatro Stabile di Catania 2018/19

  • Apologia: Dal 14 al 26 maggio, al ​Teatro Verga, in scena lo spettacolo di Alexi Kaye Campbell (traduzione di Monica Capuani) per la regia di Andrea Chiodi, con Elisabetta Pozzi, in cartellone per la stagione 2018/19 del Teatro Stabile di Catania (biglietti a condizioni agevolate per universitari) (14 maggio 2019)
  • La rondine (La canzone di Marta): Dal 23 al 28 aprile, al ​Teatro Verga, in scena lo spettacolo di Guillem Clua (traduzione di Martina Vannucci, adattamento di Pino Tierno), per la regia di Francesco Randazzo, con Lucia Sardo e Luigi Tabita, in cartellone per la stagione 2018/19 del Teatro Stabile di Catania (biglietti a condizioni agevolate per universitari) (23 aprile 2019)
  • Le relazioni pericolose: Dal 2 al 7 aprile, al ​Teatro Verga, in scena lo spettacolo ​tratto dal romanzo di Choderlos de Laclos, di e con Elena Bucci e Marco Sgrosso, e con Gaetano Colella, in cartellone per la stagione 2018/19 del Teatro Stabile di Catania (biglietti a condizioni agevolate per universitari) (02 aprile 2019)
  • Il gabbiano: Dal 19 al 24 marzo, al ​Teatro Verga, in scena il testo ​di Anton Cechov (versione italiana di Danilo Macrì), per la regia di Marco Sciaccaluga, con Alice Arcuri, Elisabetta Pozzi, Stefano Santospago, in cartellone per la stagione 2018/19 del Teatro Stabile di Catania (biglietti a condizioni agevolate per universitari) (19 marzo 2019)
  • I miserabili: Dal 12 al 17 marzo, al ​Teatro Verga, in scena lo spettacolo tratto ​dal romanzo di Victor Hugo (adattamento teatrale di Luca Doninelli) per la regia di Franco Però, con Franco Branciaroli, in cartellone per la stagione 2018/19 del Teatro Stabile di Catania (biglietti a condizioni agevolate per universitari) (12 marzo 2019)
  • Fronte del porto: Dal 19 febbraio al 3 marzo, al ​Teatro Verga, in scena lo spettacolo ​di Budd Schulberg con Stan Silverman (traduzione e adattamento di Enrico Ianniello), per la regia di Alessandro Gassmann, con Daniele Russo, in cartellone per la stagione 2018/19 del Teatro Stabile di Catania (biglietti a condizioni agevolate per universitari) (19 febbraio 2019)
  • A. Semu tutti devoti tutti?: Dal 6 al 10 febbraio, al ​Teatro Verga, in scena i danzatori della Compagnia Zappalà Danza nella performance diretta da Roberto Zappalà (musica originale di Puccio Castrogiovanni, drammaturgia di Nello Calabrò e Roberto Zappalà), in cartellone per la stagione 2018/19 del Teatro Stabile di Catania (biglietti a condizioni agevolate per universitari) (06 febbraio 2019)
  • Sorelle Materassi: Dal 22 al 27 gennaio, al ​Teatro Verga, in scena lo spettacolo tratto dal romanzo di Aldo Palazzeschi, con Lucia Poli, Milena Vukotic e Marilù Prati, in cartellone per la stagione 2018/19 del Teatro Stabile di Catania (biglietti a condizioni agevolate per universitari) (22 gennaio 2019)
  • La classe: Dall'8 al 13 gennaio, al ​Teatro Verga, in scena il testo di Vincenzo Manna per la regia di Giuseppe Marini, con Claudio Casadio, in cartellone per la stagione 2018/19 del Teatro Stabile di Catania (biglietti a condizioni agevolate per universitari). Giovedì 10 gennaio incontro con gli artisti (08 gennaio 2019)
  • Il padre: Dall'11 al 16 dicembre, al ​Teatro Verga, in scena il testo di Florian Zeller per la regia di Piero Maccarinelli, con Alessandro Haber e Lucrezia Lante Della Rovere, in cartellone per la stagione 2018/19 del Teatro Stabile di Catania (biglietti a condizioni agevolate per universitari) (11 dicembre 2018)
  • Li buffoni: Dal 4 all'8 dicembre, al ​Teatro Verga, in scena il testo di Margherita Costa per la regia di Nanni Garella, con gli attori di "Arte e Salute", in cartellone per la stagione 2018/19 del Teatro Stabile di Catania (04 dicembre 2018)
  • Il maestro e Margherita: Dal 27 novembre al 2 dicembre, al ​Teatro Verga, in scena il capolavoro di Michail Bulgakov, per la regia Andrea Baracco, con Michele Riondino (biglietti a condizioni agevolate per universitari) (27 novembre 2018)
  • Pensaci, Giacomino!: Dal 30 ottobre all'11 novembre, al ​Teatro Verga, in scena il testo di Luigi Pirandello per la regia di Fabio Grossi, con Leo Gullotta, in cartellone per la stagione 2018/19 del Teatro Stabile di Catania (biglietti a condizioni agevolate per universitari) (30 ottobre 2018)
  • Sei personaggi in cerca d'autore: Sabato 20 ottobre, al ​Teatro Verga, in scena l'opera di Luigi Pirandello per la regia di Michele Placido, in cartellone per la stagione 2018/19 del Teatro Stabile di Catania (20 ottobre 2018)
  • Scintille: Dall'8 al 14 ottobre, al ​Teatro Verga, in scena il testo di Laura Sicignano, con Laura Curino, che inaugura la stagione 2018/19 del Teatro Stabile di Catania (biglietti a condizioni agevolate per universitari) (09 ottobre 2018)
Stampa testo
Invia questo articolo
Tutti gli appuntamenti...
Archivio eventi
In prima pagina